albo pretorio amministrazione trasparente registro-online

Archivio articoli

Tutte le pubblicazioni fatte fino al 09/03/2017 sono visibili sul precedente sito web

Istituto Comprensivo Barberino di Mugello | Sito web ufficiale

Progetto Regionale "Ragazzinsieme"

Progetto Regionale “Ragazzinsieme” esperienze residenziali 7-17 anni - Estate 2018 – Term. ultimo per le iscrizioni ore 24:00 del 5 giugno 2018 
Iscrizioni Progetto Regionale “Ragazzinsieme” - Estate 2018. 
Il Progetto Regionale “Ragazzinsieme” inserito nel Piano R.Prevenzione 2014-2018 prevede proposte di esperienze educativo didattiche residenziali per bambini/e e ragazzi/e toscani dai 7 ai 17 anni. Le proposte sono visibili sul sito www.ragazzinsieme.it.

Iscrizioni dalle 12:30 del 16 maggio termine ultimo le 24:00 del 5 giugno. 

In allegato una sintesi delle proposte .
Allegati:
Scarica questo file (RAGAZZINSIEME-PROGRAMMA 2018 .pdf)RAGAZZINSIEME-PROGRAMMA 2018 .pdf[ ]3782 Kb

Sciopero 29 maggio 2018

Martedì 29 maggio 2018

Sciopero  personale della scuola

Codice disciplinare personale ATA CCNL 2016-2018

Codice disciplinare personale ATA CCNL 2016-2018

Per quanto riguarda il personale docente, l’articolo 29 rinvia ad un’apposita sequenza contrattuale da concludersi entro il mese di luglio 2018.

Vorrei una legge che.....

2018-04-20-PHOTO-00000008

Gli alunni della 1^C della scuola secondaria del nostro istituto, accompagnati dal prof. Toccafondi, dalle professoresse Marrari, Martinucci e Scaramuzzo e dalla Dirigente Scolastica  professoressa Giuseppina Forgione, sono stati ricevuti dal Ministro della Pubblica Istruzione Valeria Fedeli, e dal questore, sen. Antonio De Poli, mentre il senatore mugellano Riccardo Nencini ha fatto da cicerone all’interno di Palazzo Madama.

 
IC-Barberino-Roma
Allegati:
Accedi a questo URL (http://www.miur.gov.it/web/guest/-/-vorrei-una-legge-che-fedeli-premia-le-scuole-vincitrici-del-concorso)-vorrei-una-legge-che-fedeli-premia-le-scuole-vincitrici-del-concorso[ ]0 Kb
Accedi a questo URL (https://youtu.be/Qc_yBZvbxHY)Qc_yBZvbxHY[Al minuto 5 la premiazione degli alunni del nostro Istituto ]0 Kb
Accedi a questo URL (http://www.senatoperiragazzi.it/news_show/2018/04/17/vorrei-una-legge-che-venerd-20-aprile-la-cerimonia-finale)vorrei-una-legge-che-venerd-20-aprile-la-cerimonia-finale[ ]0 Kb

Pacchetto scuola

output immagine

 SCADENZA DOMANDA

8 GIUGNO 2018

In allegato il bando e la domanda da presentare

Detrazioni fiscali per alunni con DSA

dsaLEGGE BILANCIO 2018

AGEVOLAZIONI FISCALI PER ALUNNI CON DSA

Le regole per fruire del bonus del 19% sugli strumenti didattici per gli alunni

con disturbo specifico dell’apprendimento (Dsa)

Con la Legge di Bilancio 2018 sono state introdotte misure di agevolazione fiscale per le famiglie degli alunni con Dsa (disturbo specifico dell’apprendimento) che acquistano strumenti didattici o sussidi tecnici e informatici utili a facilitare gli studi.

L’Agenzia delle Entrate ha emanato un provvedimento specifico per fornire le indicazioni per usufruire dell’agevolazione, che si applica dal 1° gennaio 2018 alle spese sostenute fino al completamento delle scuole superiori.

Rientrano nell’agevolazione gli acquisti di strumenti compensativi e di sussidi tecnici e informatici necessari all’apprendimento, alla comunicazione verbale oppure utili ad assicurare ritmi graduali di acquisizione delle lingue straniere.

La detrazione del 19% dall’Irpef spetta ai soggetti, sia minori che maggiorenni, con diagnosi di disturbo specifico dell’apprendimento (DSA) per l’acquisto di strumenti compensativi e di sussidi tecnici e informatici fino al completamento della scuola secondaria di secondo grado. L’agevolazione spetta anche per le spese sostenute per i figli (e in generale i familiari per i quali è riconosciuta una detrazione per carichi di famiglia).

Ai fini dell’agevolazione occorre che il beneficiario sia in possesso di un certificato rilasciato dal Servizio sanitario nazionale, da specialisti o strutture accreditate, che attesti per sé, o per il proprio familiare, la diagnosi di DSA. Le spese, che vanno documentate con fattura o scontrino fiscale “parlante”, sono detraibili a condizione che il collegamento funzionale tra l’acquisto e il tipo di disturbo dell’apprendimento diagnosticato risulti dalla certificazione o dalla prescrizione autorizzativa rilasciata da un medico.

Tutte le informazioni dettagliate si trovano nei documenti dell'Agenzia delle Entrate, consultabili in fondo a questa news.

Pagina 1 di 6

PON 14 20
ico-mappa
ico-contatti
ico-dati
ico-galleria
ico-re
Inizio pagina

Questo sito utilizza cookie di tipo tecnico, per cui le informazioni raccolte non saranno utilizzate per finalità commerciali nè comunicate a terze parti. Per approfondimenti visualizza la nostra cookie policy

Nascondi questo messaggio
Cookie Policy